Vicchio. 'Blitz' delle Guardie Zoofile ENPA e della Forestale, sequestro di uccelli da richiamoBlitz delle Guardie Zoofile ENPA e della Forestale, sequestrati 100 uccelli da richiamo

17 ottobre 2014 - Vicchio. Durante un controllo delle Guardie Zoofile ENPA e della Forestale nel Comune di Vicchio (FI), sono stati sequestrati più di cento uccelli (merli, tordi, cesene) in gabbie singole e voliere, da adibire a richiami vivi per la caccia.


Durante un'attività di controllo delle Guardie Zoofile ENPA e della Forestale nel Comune di Vicchio (FI), a seguito di una segnalazione di maltrattamento su volatili, sono stati sequestrati più di cento uccelli (merli, tordi, cesene) in gabbie singole e voliere, da adibire a richiami vivi per l'attività venatoria. Sequestrate anche cartucce e reti da uccellagione detenute illegalmente. Denunciato il possessore all'autorità giudiziaria.

Ecco la nota dalla Forestale:
Gli uomini del Corpo Forestale, Comando Stazione di Borgo San Lorenzo, con la collaborazione delle guardie zoofile dell'E.N.P.A., hanno eseguito una perquisizione locale in flagranza di reato a carico di  B. L., al fine di rinvenire prove in relazione al reato di cui all' art. 30 comma 1 lett. h) et e) della Legge 157/92 avendo rinvenuto in un immobile nel comune di Vicchio fauna selvatica viva rappresentata da specie di uccelli da richiamo quali tordi, merli, cesene, priva del necessario anello inamovibile di identificazione necessario per determinare la tracciabilità,  la lecita provenienza e la regolare detenzione.

L'attività condotta di concerto dal personale intervenuto è stata complessa ed impegnativa sia per la verifica di tutte le strutture in possesso del soggetto attenzionato, sia per la verifica della tracciabilità di tutti i volatili rinvenuti che erano detenuti in piccole gabbie, normalmente utilizzate per l'attività venatoria, ed in piccole voliere. Molti uccelli sono risultati privi del prescritto anello inamovibile che serve ad identificare l'animale ed il legittimo detentore. Anche i pochi esemplari dotati di fascetta in plastica, la stessa appariva palesemente "allargata" ovvero non aderente alla zampina dell'animale come dovrebbe essere. Tale fatto induceva a ritenere che le fascette fossero state rimosse dagli esemplari a cui erano state originariamente apposte e successivamente poste alla zampa di altri esemplari.

All'interno di uno dei vani controllati sono state rinvenute nr. 87 cartucce per fucile calibro 28 marca "Martignoni" di cui il possessore non sapeva giustificare la provenienza non risultando lo stesso titolare di licenza di porto di fucile e tra l'altro destinatario di decreto di divieto di detenzione di armi, munizioni ed esplosivi emesso dalla Prefettura di Firenze.

Alla fine della giornata sono stati sequestrati complessivamente 112 uccelli vivi, 87 cartucce detenute illegalmente e nr. 02 (due) reti in nylon del tipo idoneo alla cattura dell'avifauna.

Inoltre, in relazione alle condizioni di detenzione dell'avifauna rinvenuta, il personale dell'ENPA di Firenze redigeva due verbali dai quali emerge un quadro di detenzione incompatibile con la natura degli animali stessi e la situazione ambientale di stabulazione, desumendo il reato di cui all'art. 727 del c.p..

fonte: okmugello

Vicchio. 'Blitz' delle Guardie Zoofile ENPA e della Forestale, sequestro di uccelli da richiamo





    GUARDIE ZOOFILEuploadImgs/logo_guardie.png


    animali_smarriti.png

    abuso_animali.png

    perso.png

    uploadImgs/area_riservata_mini.jpg

    Login utente


    enpa_140.png

    uploadImgs/enpafi_fb_ok.jpg

    veterinario.png


    anagrafe_animali.png

    Link amici

    geapress.jpg

    uploadImgs/logo_voceanimale.png
    italian horse protection

    parco animali ugnano

    aae conigli

     

    Powered by: MR GINO