23_settembre_2011.jpgNasce un patto per la tutela degli animali

23 settembre 2011 - Dopo sei mesi dall'insediamento dell'Enpa tutte le realtà che hanno a che fare con gli 'amici a quattro zampe' hanno siglato un patto per condividere finalità e obiettivi

L'amministrazione comunale di Montelupo Fiorentino ha promosso un incontro fra tutte le realtà del territorio che, a diverso titolo, hanno a che fare con gli animali e la loro tutela. La riunione che si è tenuta ieri, giovedì 22 settembre, ha visto la partecipazione di un nutrito ed eterogeneo gruppo di associazioni ed enti: la ASL, un veterinario che opera a Montelupo Fiorentino,  l'ENPA, la VAB di Limite, la Racchetta, gli Aristogatti, l'Arci Caccia, la Federcaccia, la Società Italiana Setter, il  Solengo e i proprietari de Il Castellare.

 

Per la prima volta in assoluto queste realtà così diverse e per certi versi lontane si sono riunite intorno ad un tavolo ed hanno condiviso obiettivi e attività.

 

La presenza del distaccamento dell'ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali) proprio a Montelupo Fiorentino a partire dall'inizio del 2011 è stato certamente un elemento di novità.
Il nucleo locale è composto da 5 agenti zoofili e 1 responsabile di distaccamento, tutti hanno la qualifica di Pubblico Ufficiale e Agente di Polizia Giudiziaria. A partire dai primi di gennaio sono stati effettuati 112 servizi di cui 63 a Montelupo e nel Circondario sono stati riscontrati 5 reati ai danni di animali.



L'obiettivo generale che l'Enpa condivide con l'amministrazione, ma anche con le altre realtà, è quello di lavorare per garantire la tutela degli animali; per questa ragione con la riunione di ieri sera è stato deciso di istituire un tavolo permanente che si riunirà periodicamente per concordare le azioni da portare avanti.



Il primo intervento sarà relativo all'adeguamento del regolamento degli animali predisposto dal comune oltre tre anni fa con il regolamento recentemente emanato dalla Regione Toscana.



"Nel regolamento che abbiamo approvato ormai qualche anno affermiamo che tutte le specie  sono riconosciute come parte integrante della comunità; dobbiamo quindi tenere presente tutte le implicazioni che questa affermazione ha sia nei termini di tutela, ma anche di gestione delle difficoltà che possono scaturire. Il nostro obiettivo prioritario è dunque quello di stilare un nuovo patto che coinvolge amministrazione, associazioni, operatori economici, azienda sanitaria ed imprese", afferma l'assessore Luca Rovai.



A breve saranno promosse anche alcune iniziative che prevedono il coinvolgimento della cittadinanza. La prima in ordine di tempo è l'apertura nel mese di ottobre della nuova area attrezzata per cani in una zona del Parco dell'Ambrogiana; altri saranno incontri finalizzati a far conoscere gli aspetti normativi e ad affrontare anche alcune problematiche.



"Le maggiori difficoltà sono il frutto della scarsa conoscenza che le persone hanno degli animali: capita che qualcuno  prenda un piccolo cucciolo di Leon Berge che dopo qualche mese diventerà un esemplare da oltre 50 chili per poi scoprire di non avere spazio adeguati per ospitarlo. Una delle conseguenze più drammatiche può essere l'abbandono dell'animale", prosegue Rovai.



L'assessore all'ambiente Fernando Montesoro partendo da questa riflessione ha lanciato un'ulteriore proposta: "potremmo prevedere l'istituzione di uno sportello per animali gestito dai soggetti che fanno parte del tavolo e che potrebbe essere aperto una volta la settimana in comune. In questo modo coloro che hanno dubbi e desiderano chiarimenti hanno un luogo dove potersi rivolgere e persone competenti che danno loro le risposte".

Fonte:Gonews

    GUARDIE ZOOFILEuploadImgs/logo_guardie.png


    animali_smarriti.png

    abuso_animali.png

    perso.png

    uploadImgs/area_riservata_mini.jpg

    Login utente


    enpa_140.png

    uploadImgs/enpafi_fb_ok.jpg

    veterinario.png


    anagrafe_animali.png

    Link amici

    geapress.jpg

    uploadImgs/logo_voceanimale.png
    italian horse protection

    parco animali ugnano

    aae conigli

     

    Powered by: MR GINO