Canile abusivo a Scandicci: intervengono le Guardie Zoofile ENPA Canile abusivo a Scandicci: intervengono le Guardie Zoofile ENPA


Sequestro amministrativo dell'area e verifiche sul commercio clandestino.

A seguito della convenzione tra il Comune di Scandicci e il Nucleo Provinciale Guardie Zoofile ENPA già operante da un anno, i controlli sull'intero territorio comunale di Scandicci si sono intensificati in special modo sui giardini e le aree cani autorizzate dall'Amministrazione Comunale, in specifico sulla regolare condotta dei cani e nel complesso sul rispetto delle norme previste dal Regolamento sulla Tutela Animali del Comune.

Nel contesto di queste attività di controllo veniva segnalata una situazione critica di detenzione di alcuni cani in località San Martino alla Palma: esemplari di razza Pastore Tedesco in condizioni al limite della carenza di stabulazione e di igiene.

Gli agenti intervenuti hanno verificato la sussistenza della segnalazione evidenziando un allevamento di cani di razza Pastore Tedesco detenuti a coppia (maschio e femmina) in singoli recinti fatiscenti allo scopo di riproduzione per un totale di 14 esemplari.


Alla verifica delle relative autorizzazioni, per l'istituzione di una concentrazione di animali (canile) del Comune e della ASL 10 Servizi Veterinari, risultava che il titolare non aveva adempiuto alla regolarizzazione prevista dal Regolamento di Polizia Veterinaria di cui al DPR n. 320/56, e per tale violazione è scattato il sequestro amministrativo dell'intera area adibita alla stabulazione dei cani.

Inoltre, dai controlli effettuati sulle movimentazioni di cani mediante la collaborazione con la ASL 10 Servizi Veterinari di Firenze, è emerso che il titolare aveva a suo carico intestati, tra vivi e morti n. 90 cani, mai cancellati dal Registro dell'Anagrafe Canina della Regione Toscana (oltre a detenere due cani non iscritti in Toscana).

La somma totale delle violazioni accertate è di €. 12.798,00- i cui verbali sono stati trasmessi per competenza al Comando della Polizia Municipale di Scandicci.

Dal controllo del caso sopra esposto, è emersa una attività illegale di un allevamento di cuccioli di pastore tedesco e un presunto commercio clandestino di cani destinati alla vendita a ignari acquirenti.

Sul caso sono in corso le indagini della "Sezione Investigativa Speciale Tutela Animali (S.I.S.T.A.)" del Nucleo Guardie Zoofile ENPA di Firenze per monitorare i movimenti dei cani e le relative cessioni.






    GUARDIE ZOOFILEuploadImgs/logo_guardie.png


    animali_smarriti.png

    abuso_animali.png

    perso.png

    uploadImgs/area_riservata_mini.jpg

    Login utente


    enpa_140.png

    uploadImgs/enpafi_fb_ok.jpg

    veterinario.png


    anagrafe_animali.png

    Link amici

    geapress.jpg

    uploadImgs/logo_voceanimale.png
    italian horse protection

    parco animali ugnano

    aae conigli

     

    Powered by: MR GINO