23_settembre_2011.jpgCane abbandonato in casa fa scoprire una "centrale della droga"

1 giugno 2012 - Le guardie zoofile dell'Enpa salvano un cane abbandonato da giorni e scoprono il covo di uno spacciatore di droga.

LAMENTI. E' successo a Firenze. Dopo ben due giorni di abbai e lamenti continui che provenivano dal piano terra di un miniappartamento di via del Pignoncino, nel pomeriggio di giovedì alcuni cittadini hanno chiamato le guardie zoofile della protezione animali. Giunte sul posto, nessuno sapeva chi abitasse nell'appartamento affittato, ma tutti confermavano che vi era un via vai continuo di persone, soprattutto extracomunitari.

A SOQQUADRO. Rintracciato il proprietario dell'appartamento che ne possedeva le chiavi, le guardie dell'Enpa hanno trovato un cane meticcio tipo pitbull dell'età di circa due anni, visibilmente impaurito e affamato. L'appartamento era stato totalmente messo a soqquadro e sul pavimento vi erano diversi cellulari e decine di schede sim di vari gestori e rubriche con una miriade di numeri di telefono.

CENTRALE DELLO SPACCIO. Il proprietario dell'abitazione, un italiano cinquantenne, interrogato su chi fosse l'inquilino a cui aveva affittato l'appartamento dichiarava di non conoscerne l'identità e di non possedere il contratto di affitto perché era, a suo dire, in corso di rinnovo presso un'agenzia immobiliare. A questo punto le guardie dell'Enpa hanno chiamato la Questura che ha inviato alcuni agenti della Squadra Mobile e una volante. Durante la perquisizione dell'appartamento sono stati trovati numerosi oggetti riconducibili a una "centrale di spaccio" da parte di cittadini nordafricani, ma il tutto era stato ripulito, messo a soqquadro e abbandonato in fretta e furia.

PIZZA E ACQUA. Al cane era stata lasciata in terra solo una forma di pizza e una ciotola d'acqua. Subito rifocillato dai volontari, l'animale è stato recuperato dai servizi veterinari dekla Asl per poi essere ospitato al Parco degli animali di Ugnano. Sono ancora in corso accertamenti per risalire all'identità del proprietario del cane, che verrà denunciato per maltrattamento e abbandono di animali. Al nucleo edilizio della Polizia Municipale verrà inviata una richiesta di accertamento sulla regolarità del rapporto di locazione tra il proprietario dell'appartamento e chi l'occupava.

1

1thumbnail of 1

2

2thumbnail of 2

3

3thumbnail of 3

4

4thumbnail of 4

5

5thumbnail of 5


Fonte:ilreporte.it

    GUARDIE ZOOFILEuploadImgs/logo_guardie.png


    animali_smarriti.png

    abuso_animali.png

    perso.png

    uploadImgs/area_riservata_mini.jpg

    Login utente


    enpa_140.png

    uploadImgs/enpafi_fb_ok.jpg

    veterinario.png


    anagrafe_animali.png

    Link amici

    geapress.jpg

    uploadImgs/logo_voceanimale.png
    italian horse protection

    parco animali ugnano

    aae conigli

     

    Powered by: MR GINO